Serie A, 33a giornata: Lazio, che caduta! Il Torino sogna la Champions

Pari tra Udinese e Sassuolo. La Spal vince lo scontro diretto con l'Empoli. Cagliari, la salvezza è ormai certa

0
185
Foto Alfredo Falcone - LaPresse20/04/2019 Roma ( Italia)Sport CalcioLazio - ChievoCampionato di Calcio Serie A Tim 2018 2019 - Stadio Olimpico di RomaNella foto:esultanza hetemaj dopo il gol 0-2Photo Alfredo Falcone - LaPresse20/04/2019 Roma (Italy)Sport SoccerLazio - ChievoItalian Football Championship League A Tim 2018 2019 - Olimpico Stadium of RomaIn the pic:hetemaj celebrates after goal 0-2

Il pomeriggio della 33a giornata di Serie A ha regalato gol ed emozioni, oltre a risultati impensabili alla vigilia. All’Olimpico, la Lazio cade rovinosamente contro il Chievo Verona già retrocesso non sfruttando l’opportunità di accorciare sul Milan, fermato oggi sul pari dal Parma, e su una tra Inter e Roma, impegnate stasera nello scontro diretto. Vittoria fondamentale del Bologna contro la Sampdoria. Gli emiliani, complice la sconfitta interna dell’Empoli con la Spal, volano a +5 dal terzultimo posto, mettendo tra loro e la zona salvezza un rassicurante vantaggio. Successo in trasferta per il Torino, mentre il Cagliari è ormai ad un passo dalla salvezza aritmetica.

IL CHIEVO OTTIENE LA SECONDA VITTORIA STAGIONALE. LA LAZIO ESCE TRA I FISCHI. TORINO, LA CHAMPIONS NON E’ PIU’ SOLO UN SOGNO

Nessuno sembra voler andare in Champions League. Dopo il mezzo passo falso del Milan nell’anticipo con il Parma, anche la Lazio cade rovinosamente in casa contro un Chievo Verona già retrocesso. All’Olimpico i biancocelesti, rimasti in inferiorità numerica già al 34′,a causa di una follia di Milinkovic Savic, subiscono un uno-due micidiale tra il 49′-52′ della ripresa, siglato dal giovane Vignato e da Hetemaj. A nulla serve la buona reazione e il gol della bandiera di Caicedo al 67′. Il palo preso da  Correa nel finale chiude una giornata da dimenticare per i ragazzi di Inzaghi. Chi approfitta dello stop dei capitolini è il Torino, in piena corsa per il quarto posto. I granata, impegnati al Ferraris contro un Genoa in piena crisi, superano di misura i grifoni grazie alla marcatura di Ansaldi e si portano a quota 53 in classifica a soli 3 punti dal Milan attualmente quarto. Da segnalare la prestazione fenomenale di Sirigu tra i pali.

LA SPAL VINCE LO SCONTRO DIRETTO E INGUAIA L’EMPOLI. BOLOGNA, CHE TRIS. PARI TRA UDINESE E SASSUOLO. CAGLIARI, PER LA SALVEZZA MANCA SOLO L’ARITMETICA

La vittoria della Spal ad Empoli ha delineato meglio quella che sarà la corsa alla salvezza nelle ultime giornate. I ferraresi, infatti, si tirano fuori dalla bagarre per non retrocedere con un successo che li porta a più 9 sui toscani. Lo stesso discorso vale per il Cagliari che, vittorioso su un Frosinone ormai spacciato, raggiunge quota 40 mettendo entrambe le mani su una permanenza in A alla quale manca solo l’aritmetica. Non possono dire lo stesso Udinese, Genoa e Bologna. I friulani, impegnati alla Dacia Arena contro il Sassuolo, non vanno oltre l’1-1, rimanendo a quattro punti dal terzultimo posto. A cinque troviamo liguri ed emiliani, che però attraversano periodi di forma totalmente differenti. I grifoni sono in piena crisi, contestati  da una tifoseria in piena rivolta contro la società. La squadra di Mihajlovic, invece, per la prima volta tenta una fuga dal gruppone di fondo, grazie ai 13 punti rimediati nelle ultime 6 gare.

Risultati: 

  • Cagliari – Frosinone 1-0
  • Empoli – Spal 2-4
  • Genoa – Torino 0-1 
  • Lazio – Chievo Verona 1-2
  • Bologna – Sampdoria 3-0
  • Udinese – Sassuolo 1-1

 

 

 

Matteo Matanò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here