Serie A, Inter-Frosinone 3-0 : la doppietta di Keita e il gol di Martinez stendono i gialloblu

Nonostante il turnover, i nerazzurri non faticano contro il Frosinone grazie ad uno strepitoso Keita, autore di due gol e un assist. Ora testa al Tottenham

0
345

Passeggiata di salute per la squadra di Spalletti, che affonda per 3-0 il Frosinone mai in partita. I ciociari hanno rischiato più volte la goleada, e devono ringraziare Sportiello per una serie di parate decisive. I nerazzuri non si sono mai fermati, e anche dopo il 3-0 hanno continuato a creare occasioni da gol per mostrare il loro ottimo stato di forma. Protagonista della serata Keita Balde, autore di una doppietta e di un assist per il secondo gol stagionale di Lautaro Martinez. Gradi prestazioni anche di Politano e Handanovic.

Ora testa alla gara di Champions League contro il Tottenham di mercoledì sera, fondamentale in chiave qualificazione agli ottavi: l’Inter ci arriva nel migliore dei modi, anche grazie all’ampio turnover messo in atto questa sera.

KEITA PORTA SUBITO AVANTI L’INTER CON IL SUO PRIMO GOL STAGIONALE

Parte fortissimo l’Inter, spinta dai 60.000 del “Giuseppe Meazza”, e al 10′ va subito in vantaggio: Keita con una serie di finte disorienta prima Zampano e poi Goldaniga, si sposta la palla sul mancino e calcia rasoterra, Sportiello non può nulla: Inter-Frosinone 1-0, primo gol con la maglia nerazzurra per il senegalese. Ancora i padroni di casa al 23′, con Lautaro Martinez che tenta un tiro dalla distanza, trovando però un ottimo intervento del portiere ciociaro in tuffo con la mano di richiamo.

Si fa vedere anche il Frosinone, al 32′, con un ottimo contropiede che si conclude con un tiro dal limite di Chibsah, che tuttavia non prende il giro sperato e termina comodamente tra le braccia di Handanovic. L’ultima occasione è sui piedi di Nainggolan al 40′, ma il suo tiro al volo dai 20 metri – dopo una ribattuta di testa della difesa gialloblu – finisce abbondantemente al lato. Termina dunque sul risultato di 1-0 il primo tempo, normale amministrazione da parte degli uomini di Spalletti.

Embed from Getty Images

L’INTER LA CHIUDE CON MARTINEZ E LA DOPPIETTA DI KEITA

Il secondo tempo parte con l’Inter nuovamente in proiezione offensiva, ed il primo squillo è di un ispiratissimo Politano, al 47′, che calcia potente di poco al lato. Poco dopo, al minuto 53′, il Frosinone ha la più grande palla gol della sua gara: Beghetto mette un gran cross dalla sinistra, Ciofani fa un movimento da attaccante vero e anticipa di testa sul primo palo Skriniar, ma Handanovic con un buon riflesso respinge di piede. Al 57′ arriva il raddoppio dei padroni di casa, grazie ad un colpo di testa perfetto di Martinez su cross a rientrare dalla sinistra di Keita: 2-0 Inter, secondo gol in campionato per il “Toro“.

Monologo Inter, nuova occasione sciupata da Martinez, tutto solo davanti al portiere dopo l’assist di Nainggolan: l’argentino, poco freddo sotto porta, calcia male e debolmente contro Sportiello che salva di nuovo i suoi. Ancora decisivo Sportiello al 70′, che smanaccia in calcio d’angolo la conclusione di Politano sul primo palo. Keita al minuto 82 chiude il match: grande azione di Politano che alla fine serve Keita, il quale tutto solo davanti al portiere frusinate non sbaglia: 3-0 e partita chiusa.

Embed from Getty Images

TABELLINO

INTER – FROSINONE 3-0 (10′, 82′ Keita Balde, 57′ Martinez)

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Borja Valero, Gagliardini; Politano (82′ Candreva), Nainggolan (71′ Joao Mario), Keita; Martinez (77′ Icardi). All.: Luciano Spalletti.
A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Miranda, VecinoPerisic.
FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Crisetig, Cassata (56′ Gori), Beghetto (72′ Ghiglione)Ciofani, Pinamonti (77′ Campbell). All.: Moreno Longo.
A disposizione: Bardi, Krajnc, Salamon, Brighenti, MolinaroMaiello, Vloet, Ardaiz, Perica, Ciano.

ARBITRO: Pairetto della sezione di Nichelino.
AMMONITI: Asamoah (I), Chibsah (F), Beghetto (F), Cassata (F).
ESPULSI: –
CORNER: 11-0

Andrea Cioccio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here