Serie A: slitta l’assegnazione dei diritti tv per il triennio 2018-2021

A causa del ricorso fatto da Sky, tutte le procedure per l'assegnazione dei diritti tv delle prossime tre stagioni di Serie A riprenderanno il prossimo 4 maggio

0
154

Almeno per ora, ancora fumata nera per l’assegnazione dei diritti tv per le stagioni di Serie A dal 2018 al 2021. IL tribunale civile di Milano ha sospeso fino al prossimo 4 maggio tutte le procedure. Causa della sospensione il ricorso effettuato da Sky Italia. Il colosso televisivo, ha chiesto, tramite vie legali, una verifica dell’aderenza del bando di Mediapro alle leggi italiane, alla Legge Melandri e alle recenti indicazioni dell’Autorità della concorrenza. Per questo motivo i tempi per la nuova assegnazione slitteranno per diverso tempo. Il termine di presentazione per le offerte, rimane comunque fissato per il 21 aprile.

 

La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here