Serie B, 9° giornata, vittoriosi Benevento e Brescia, delusione Padova. Il Verona si appropria del secondo posto

Ed eccoci, dunque, con il resoconto delle partite odierne favorevoli alla 9° giornata di Serie B.

0
261

Sono ben sei i match disputatosi quest’oggi alle ore 15, i quali vedono solo due pareggi in quel di Foggia e Padova, e quattro vittorie con il solo scarto di un gol.
A Verona invece l’Hellas batte gli avversari del Perugia portandosi al secondo posto solitario in classifica.

BENEVENTO DOMINA, BRESCIA GESTISCE, IL LECCE RINCORRE 

BENEVENTO vs CREMONESE 2-1

Il via alle danze, dopo sedici minuti di bel calcio, lo dà Coda, che insacca un assist di Insigne e alimenta l’entusiasmo delle streghe. Gli interpreti e autori del rispettivo assist e gol si scambiano le vesti e al 37′ aumentano il vantaggio sulla compagine di Cremona.
Il gol che accorcia le distanze, per la Cremonese, arriva al minuto 53′, dove Migliore tramuta in rete un assist di Brighenti. Segnaliamo anche, al 72′, un tiro sul palo di Coda, il quale sperava nella doppietta personale.

BRESCIA vs COSENZA 1-0

Incontro dalle pochissime emozioni in casa bresciana, dove basta un solo gol di Torregrossa al 66′ per definire quella che, sulla carta, poteva essere una partita spinosa in vista di un futuro playoff.

FOGGIA vs LECCE 2-2

Primo degli unici due pareggi pomeridiani, la partita si scalda allo scadere del primo tempo, ove Deli recapita un passaggio di Agnelli e porta in vantaggio la sua squadra.
Il raddoppio per la squadra di casa non si fa attendere, e al 52′ Agnelli sigla la doppietta di assist mandando in rete Tonucci. Foggia poco abile nel gestire la partita, poiché tre minuti dopo subisce l’accorcio di Mancuso e al 74′ il pareggio dell’ex vercellese La Mantia.

LIVORNO, CHE POSSESSO! PADOVA, TROPPO POCO PER VINCERE, CITTADELLA SENZA LODE
LIVORNO vs ASCOLI 1-0

A Livorno ci si gioca il “rischio retrocessione“, visto l’andamento generale della squadra; andamento che, probabilmente, ha motivato il necessario la squadra di Lucarelli, la quale trova il vantaggio al 42′ di gioco con la rete di Raicevic su assistenza di Fazzi, chiudendo successivamente la porta all’Ascoli e portandosi così a casa i tre punti.

PADOVA vs SPEZIA 0-0

Troppa poca convinzione il quel di Padova, dove il match svoltosi quest’oggi termina in parità senza troppa emozione: tanto possesso palla per lo Spezia, pareggio per conclusioni, da sottolineare un paio di parate del portiere spezzino.

PESCARA vs CITTADELLA 0-1

Unico vittorioso in trasferta questo pomeriggio è stato il Cittadella, meritevole di una prestazione discreta, senza infamia né lode. Il gol del vantaggio, ed unico, da parte degli ospiti è stato di Finotto, che al 57′ sblocca una partita fino a quel momento noiosa e priva di grosse occasioni da gol.

L’HELLAS VINCE MA NON CONVINCE
HELLAS VERONA – PERUGIA 2-1

Si chiude quindi con il match delle ore 19, che vede scendere in campo il Verona contro il Perugia. L’Hellas parte male, molto male, ed al 26′ minuto subisce il vantaggio degli avversari grazie alla rete di Melchiorri; grazie alla spinta del suo pubblico, però, riesce a riacciuffare il pareggio al minuto 42 del primo tempo grazie al centrocampista Henderson.
Quest’ultimo, in preda all’estasi, ad inizio secondo tempo serve un assist al bacio per il gol della rimonta e del vantaggio, siglato da Di Carmine. Perugia che nonostante tutto non demorde e conquista un calcio di rigore al 60′: Vido calcia dal dischetto ma sbaglia.
Termina quindi con la vittoria della compagine veronese questo sabato di cadetteria italiana.

RISULTATI

Benevento – Cremonese 2-1
Brescia – Cosenza 1-0
Foggia – Lecce 2-2
Livorno – Ascoli 1-0
Padova – Spezia 0-0
Pescara – Cittadella 0-1
Hellas Verona – Perugia 2-1

CLASSIFICA

1. Pescara 18
2. Hellas Verona 17
3. Benevento 16
4. Palermo 15
5. Cittadella 14
6. Brescia 14
7. Lecce 13
8. Salernitana 13
9. Spezia 13
10. Cremonese 11
11. Crotone 10
12. Ascoli 9
13. Perugia 8
14. Cosenza 7
15. Padova 7
16. Venezia 6
17. Foggia
18. Carpi 5
19. Livorno 5

Nicolò Falla Trella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here