Serie B, la sfida più vibrante del weekend è Parma-Palermo.

I rosanero vogliono continuare a risalire. La sfida col Parma è di quelle suggestive. L'Empoli riparte da Foggia. Frosinone col Novara. L'Ascoli si gioca quasi tutto contro la Salernitana. Brescia-Entella rinviata causa neve.

0
451

Dopo l’ultimo turno dimezzato causa neve, la Serie B prova a ripartire regolarmente, maltempo permettendo. Prosegue il testa a testa fra Empoli e Frosinone, entrambe reduci da un pareggio.

TESTA DELLA CLASSIFICA E ZONA PLAY-OFF

I toscani, avanti in classifica di un punticino, fanno visita ad un Foggia apparso in buon spolvero nelle ultime uscite, e con una classifica più che tranquilla. I ciociari ricevono invece il Novara, che non può permettersi passi falsi se non vuole essere risucchiato nella zona retrocessione. Il Palermo nel frattempo si è avvicinato, grazie alle quattro sberle rifilate all’Ascoli. L’ostacolo che frena i rosanero nella loro rincorsa è però di quelli molto duri, e si chiama Parma. Gli scudati avranno il fattore campo dalla loro, e vorranno continuare ad alimentare le ambizioni di tornare grandi. Il fin qui ottimo Cittadella ospita il sempre imprevedibile Pescara di Zeman. Il Bari, fermato dal maltempo lo scorso week-end, segue a meno uno. I Galletti vanno a sfidare l’Avellino, reduce dall’ottimo pari di Empoli, e attualmente al riparo dalla lotta salvezza. Occhio al Venezia, che è ancora là in piena corsa play-off. La banda Inzaghi è attesa da un interessante match sul campo del Carpi, che vuole provare a strappare un biglietto per gli spareggi. La Cremonese fa visita al fanalino di coda Ternana, mentre lo Spezia ospita un Cesena a caccia di punti tranquillità.

CENTRO CLASSIFICA E ZONA RETROCESSIONE

Abbiamo già visto gli impegni che attendono quasi tutte le formazioni che inseguono la zona play-off, alle prese con avversari di alta classifica. Chi potrebbe approfittare di un calendario sulla carta più morbido è il Perugia. Gli Umbri, che ad inizio stagione speravano probabilmente in un piazzamento migliore, fanno visita alla Pro Vercelli. I piemontesi sono bloccati in terzultima posizione, e per questo alla costante ricerca di preziosi punti. Erano due gli scontri salvezza in programma. Due sfide che somigliano molto a spareggi anticipati. Si tratta di Ascoli-Salernitana e Brescia-Virtus Entella. Quest’ultima è stata però rinviata per le abbondanti nevicate degli scorsi giorni. Fra tutte e quattro l’Ascoli è quella che sta peggio di tutte. Al penultimo posto, i bianconeri devono provare a fare loro questo tipo di sfide per risalire la china. La Salernitana, ad un passo dal baratro, non può sbagliare se vuole mantenersi fuori dalla zona retrocessione.

Alessandro Toncelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here