Souper Ligka, PAOK e Atromitos in vetta

Seguono AEK e Olympiacos che impattano nel derby dell'OAKA. La corsa del Panathinaikos si ferma a Tripoli

0
209

Partito da -2 il PAOK Salonicco sale con l’ultima vittoria (2-0 sull’Apollon Smyrnis) a quota 16 punti. I bianconeri volano in testa alla classifica a braccetto con l’Atromitos Atene e distaccano di 3 lunghezze l’Olympiacos e l’AEK. Quest’ultime, entrambe sconfitte dal PAOK nelle scorse giornate, si sono sfidate domenica sera all’OAKA nello scontro diretto per il 2° posto. 1-1 il risultato.

AEK-OLYMPIAKOS: BAKASETAS PROTAGONISTA

Un derby combattuto e ricco di azioni, soprattutto da parte dei padroni di casa che, però, fino al 90° rischiavano di perdere. Nel primo tempo l’Olympiacos quasi non si vede. Già dai primi minuti l’AEK conduce il gioco con importanti occasioni come quelle di Livaja, Galo e Bakasetas, che con una mina da fuori area sfiora la rete.

Al 21° i gialloneri vanno ancora vicinissimi al goal, di nuovo con Bakasetas. Il 25enne dell’AEK prende la parte esterna del palo sinistro con un cucchiaio dal limite dell’area. Verso la fine del primo tempo c’è spazio anche per l’Olympiacos con una grande occasione su contropiede. Hassan riceve un preciso passaggio da Fortounis e tira di piatto cercando l’angolino, cogliendo, invece, il palo. Il preludio al vantaggio che arriva con uno stupendo goal sotto l’incrocio realizzato da Fortounis su assist di Podence a un quarto d’ora dall’inizio del secondo tempo.

Al 74° un pericoloso colpo di testa di Hassan viene respinto da Barkas. Nell’ultimo quarto d’ora l’AEK è molto propositivo collezionando varie occasioni. I gialloneri fino all’ultimo non si danno per vinti e, quasi ormai allo scadere dei minuti di gioco, ottengono il meritato pareggio con l’incornata di Bakasetas (90+1′).

ATROMITOS ATENE E PAOK SALONICCO IN CIMA ALLA CLASSIFICA

Partita a senso unico quella tra Atromitos e PAS Giannina. In tutti i 90 minuti i giocatori del Giannina sono riusciti a tirare in porta solo una volta. L’Atromitos convince sempre di più in questa prima parte di campionato. Propositivo, offensivo e molto ben organizzato in difesa sta cercando di ritagliarsi il suo spazio tra le big di Grecia. Nonostante il ritorno di Warda a Salonicco, l’Atromitos sta dimostrando molto spessore anche quest’anno. Merito anche di Efthymios Koulouris, 22enne in prestito, sempre dal PAOK, che in 6 giornate ha già segnato 4 reti.

Bisogna ricordare tuttavia che finora i biancoazzurri hanno incontrato solamente squadre di basso e medio livello. Vedremo se riusciranno a tener testa anche alle big, come del resto hanno fatto l’anno scorso vincendo con l’AEK e pareggiando con Olympiakos e Panathinaikos.

Il PAOK, reduce dalla vittoria settimana scorsa in casa dell’Olympiacos e dall’1-4 in Europa League contro il BATE Borisov, vince al Toumba con l’Apollon Smyrnis, ultima in classifica e unica ancora a 0 punti. Goal di Mauricio, piattone all’angolino, e di Crespo, che la insacca di testa su un corner di Pelkas.

FERMATA LA CORSA DEL PANATHINAIKOS

Il Panathinaikos impatta in casa dell’Asteras Tripoli nel posticipo del sabato sera. I padroni di casa partono subito benissimo, tirando due volte in porta nei primi due minuti. Dopo un primo tempo combattuto al 47′ segna Manias. Il tiro da fuori area di Kiriakopoulos viene respinto dal portiere del Panathinaikos. Sul rimpallo si avventa Tonso che riesce a deviare con il tacco facendo arrivare il pallone tra i piedi dell’attaccante dell’Asteras. Per il 28enne di Rodi, è facile realizzare il suo secondo goal stagionale in Souper Ligka.

Negli ultimi minuti si assiste al forcing dei biancoverdi. I tryfili attaccano senza sosta finché, al 90′, Chatzigiovannis viene atterrato da un difensore dell’Asteras. Il rigore viene trasformato da Federico Macheda che regala il pareggio in extremis al Panathinaikos.

CONTINUA LA RIPRESA DEL PANIONIOS

I rossoblù di Atene avevano iniziato maluccio quest’anno ma, partita dopo partita, si stanno riprendendo. Seconda vittoria consecutiva per il Panionios, l’ultima ai danni dell’Aris di Salonicco che, al contrario, dopo un ottimo inizio di campionato sta calando nelle prestazioni. Il goal della vittoria arriva al 41′ grazie al colpo di testa di Domingues, difensore brasiliano approdato quest’anno al Panionios dal São Caetano.

LE ALTRE

Lo Xanthi batte l’AEL Larissa 1-0. Partita particolarmente violenta con 2 giocatori del Larissa espulsi e 6 cartellini gialli per squadra. Al 73′ i giocatori dell’AEL rimangono in 9 e pochi minuti dopo Golias dà una spinta a Brito, lanciato a rete, causando il calcio di rigore poi realizzato da Jendrisek. Palla all’angolino sinistro che beffa il portiere ospite. 4° goal in campionato per l’attaccante slovacco.

In testa alla classifica marcatori insieme a Jendrisek e Koulouris c’è anche Morar. L’attaccante del Panetolikos ha realizzato il goal del raddoppio nella sfida di sabato contro il Levadiakos, sbagliando anche un rigore (di Eriksson la rete del vantaggio). La partita disputata ad Agrinio è finita 2-1. Il goal della bandiera del Levadiakos è stato realizzato da Sawadogo negli ultimi minuti di gioco.

Pareggio, invece, tra Lamia e OFI Creta per 1-1. I cretesi passano in vantaggio al 62′ grazie ad una papera di Saranov (goal di Neira). Al 80′ il Lamia recupera con un rigore realizzato da Barrales.

 

Lorenzo Cintori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here