Nations League, Italia in lega A

Parte il nuovo torneo continentale targato UEFA. Gli azzurri partiranno dalla Serie A. Il 24 gennaio il sorteggio a Losanna

0
131

Partirà dalla “Serie A” l’avventura dell’Italia nella neo nata Uefa Nations League, torneo che inizierà nel 2018 per sostituire le numerose amichevoli tra nazionali. Insieme agli azzurri prenderanno parte alla massima lega anche  Germania, Belgio, Portogallo, Spagna, Francia, Inghilterra, Svizzera, Polonia, Islanda, Croazia e Olanda. La nuova competizione continentale funzionerà con promozioni e retrocessioni tra una Lega e l’altra, mettendo in palio anche dei posti per l’europeo 2020. Andiamo a scoprire tutte le leghe e il format che le regolerà.

LEGA AGermania, Portogallo, Belgio, Spagna, Francia, Inghilterra, Svizzera, Italia, Polonia, Islanda, Croazia, Olanda 

Le 12 squadre presenti nella prima fascia verranno divise in 4 gironi da 3 squadre. Le vincenti dei rispettivi gironi si qualificheranno per le final 4 (semifinale, finale terzo posto, e finalissima). La fase finale del torneo si svolgerà nel giugno 2019. Il paese ospitante verrà scelto tra le quattro nazioni qualificate alla semifinale. Le ultime dei quattro gironi retrocederanno nella LEGA B.

LEGA BAustria, Galles, Russia, Slovacchia, Svezia, Ucraina, Repubblica d’Irlanda, Bosnia-Erzegovina, Irlanda del Nord, Danimarca, Repubblica ceca, Turchia 

Stesso format vale per la seconda serie. 12 squadre divise in 4 gruppi da 3. Le vincenti dei rispettivi gironi saliranno nella prima lega per la Nations League del 2020, mentre le ultime scenderanno in Lega C. Le prime quattro in classifica non qualificate per gli europei prenderanno parte agli spareggi nel marzo del 2020, per aggiudicarsi un posto nella fase finale di Euro 2020.

LEGA C:  Ungheria, Romania, Scozia, Slovenia, Grecia, Serbia, Albania, Norvegia, Montenegro, Israele, Bulgaria, Finlandia, Cipro, Estonia, Lituania 

Leggermente differente la suddivisione in gruppi per la Lega C. Essendo 15, le squadre verranno divise in 1 girone da tre e 3 gironi da quattro. Le quattro prime accederanno in Lega B, le ultime quattro retrocederanno in Lega D. Anche qui le vincenti di ogni girone, se non qualificate già alla fase finale degli Europei, prenderanno parte agli spareggi.

LEGA D:  Azerbaigian, Macedonia, Bielorussia, Georgia, Armenia, Lettonia, Far Oer, Lussemburgo, Moldova, Kazakistan, Liechtenstein, Malta, Andorra, Kosovo, San Marino, Gibilterra 

Quattro gironi da quattro squadre per la Lega D. Le quattro vincenti dei rispettivi gironi saranno promosse in Lega C, assicurandosi anche loro un posto per gli spareggi di Euro 2020.

Il sorteggio della prima Nations League avverrà il prossimo 24 gennaio a Losanna.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here